Sanja Matsuri – Asakusa, Tokyo

Il Sanja Matsuri 三社祭 è il festival che celebra i tre fondatori del Sensō-ji, il tempio più antico di Tokyo. Si tiene ogni anno durante il terzo weekend di Maggio nel quartiere di Asakusa, nel nord-est della città, e dura tre giorni.

Comincia il Venerdì con la processione Daigyoretsu, durante la quale monaci, ufficiali locali, geisha, musicisti e danzatori in abiti tipici dell’epoca Edo sfilano per le vie del quartiere. Il festival prosegue il Sabato con la vivace sfilata dei mikoshi, portantine in legno in cui sono custoditi i kami (divinità shinto), che vengono sollevate e trasportate prima al Sensō-ji per essere benedette e poi in giro per il quartiere. Oltre ai mikoshi, sfilano anche dei carri allegorici chiamati dashi, che vengono trainati al ritmo di tamburi e flauti.

Il clou del festival è durante la Domenica: alle sei del mattino centinaia di fedeli si riuniscono al Sensō-ji e gareggiano per l’opportunità di trasportare uno dei tre grandi mikoshi del tempio. Il pubblico però non può entrare nel cortile principale del Sensō-ji la domenica mattina, per motivi di spazio e sicurezza.

Sanja Matsuri 三社祭  is the festival that celebrates the three founders of Sensō-ji, Tokyo’s oldest temple. It happens every year on the third weekend of May in Asakusa, in the north-eastern fringe of Tokyo, across the course of three days.
It begins on Friday with the Daigyoretsu parade: priests, city officials, geisha, musicians and dancers dressed in Edo period costumes walk across Yanagi Dori to get to the Sensō-ji, where a Shinto ceremony will be held. On Saturday, around 100 mikoshi, portable Shinto shrines, are first carried to the temple to get blessed and then are paraded in the streets of the district to spread luck and prosperity to the local businesses. Colourful decorated floats called dashi are also part of the procession, and they are ridden by musicians playing drums and flutes. The highlight of the weekend is on Sunday. At 6am hundreds of people, dressed with their neighbourhood garments, gather at Sensō-ji and vie to carry one of the three large main mikoshi. The groups are extremely competitive and they “fight each other” to carry the mikoshi. For safety and overcrowding issues, spectators are not allowed inside the temple for this specific event.

Noi abbiamo deciso di fare un giro ad Asakusa Sabato tra le 6 e le 8 e siamo stati molto fortunati perché abbiamo assistito al rientro dei mikoshi al Sensō-ji dopo la processione nelle strade del quartiere. Questo è stato il nostro primo matsuri in assoluto, dopo aver letto tanto su queste feste tipiche della primavera ed estate giapponese. Si respira un’atmosfera di festa, scandita dal ritmo dei tamburi e dei flauti che accompagnano le processioni. Attorno al tempio erano state allestite bancarelle che vendevano cibo di strada ed è stato divertente guardarle tutte prima di scegliere il nostro snack per il pomeriggio. Eravamo indecisi tra un kakigori, la granita giapponese, i classici takoyaki (polpette di polipo) o del pollo fritto (karaage). Alla fine ci siamo fatti guidare dal profumo super invitante dei Mochi Niku Maki Kushi, che non avevamo mai provato prima. Si tratta di uno spiedino di riso glutinoso avvolto da una fetta di pancetta, grigliato al momento.

Consigliamo di restare nella zona bancarelle, prima dell’ingresso del Sensō-ji ma dopo la Nakamise Dori, per godersi il rientro dei mikoshi nel tempio. Mantenete però un po’ di distanza dal percorso dei mikoshi, perché c’è molto movimento: i gruppi che trasportano i mikoshi saltano e si spingono!

We decided to go to Asakusa on Saturday afternoon, between 6pm and 8pm and we were very lucky as we happened to be in the temple when the mikoshi were being carried back to Sensō-ji, after being paraded in the streets of Asakusa. This was our first ever matsuri, after reading so much about these spring and summer festivals. The atmosphere is very festive and energetic and the day is accompanied by the rhythm of the drums and the flutes. Around the temple there were numerous food stalls with street food and it was fun to check out each one to decided what we wanted to snack on. We had a few options: kakigori, the Japanese shaved icecream, takoyaki (octopus balls) or karaage (fried chicken). In the end we followed the amazing smell of the Mochi Niku Maki Kushi, which we had never tried before. This is a skewer of glutinous rice wrapped with a slice of bacon and then grilled. 

We recommend remaining in the food stalls area, just before the entrance to the temple, to get a great view of the procession…just be careful not to stand too close to the main road where the mikoshi will be passing, as it gets pretty lively with people jumping around!

img_2912
Bellissimo dashi intagliato / Carved dashi
Mochi Niku Maki Kushi
Riso glutinoso (mochi) avvolto da fette di pancetta e grigliato / chewy rice mochi wrapped with a slice of bacon and then grilled
Takoyaki stand
Takoyaki, polpette fritte di polipo / ball shaped octopus snack

Sanja Matsuri, Asakusaimg_2926img_2929img_2930img_2933img_2943img_2952img_2960Sanja Matsuri, AsakusaSanja Matsuri, AsakusaSanja Matsuri, Asakusaimg_2983

Senso-ji, Asakusa
Bellissima pagoda del Sensō-ji

Senso-ji, Asakusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...