Assaggi di primavera: i sakura di Nakameguro

Marzo 2020

L’Italia e la gran parte del mondo sono in isolamento da giorni per fermare il numero di contagi del coronavirus. Qui in Giappone, con l’eccezione di alcune zone della regione settentrionale dell’Hokkaido, si continua ad andare avanti come se non stia succedendo nulla. La maggior parte dei giapponesi continuano ad andare in ufficio ogni giorno, ad affollare i treni e a svagarsi con gli amici all’izakaya durante il weekend. La trovo un’atmosfera surreale, soprattutto per noi che da una parte siamo molto preoccupati per le nostre famiglie e seguiamo gli sviluppi della situazione in Italia, ma che allo stesso tempo non sappiamo come comportarci in un paese nel quale i contagi dichiarati sono solo intorno al migliaio.

Stiamo entrambi cercando di evitare i luoghi affollati e lavorando da casa già da un paio di settimane, ma oggi ci siamo concessi una passeggiata per ammirare i primi fiori di ciliegio, che hanno iniziato a sbocciare un po’ in anticipo quest’anno. Volevo condividere un paio di scatti della nostra giornata con voi, per mostrarvi un po’ di vita di Tokyo e farvi (nel mio piccolo) distrarre, anche solo per un paio di minuti, da quello che sta succedendo al momento.

Italy and a few other countries have been in lockdown for the past few days to fight coronavirus. Here in Japan, with the exception of the region of Hokkaido in the north, life seems to be going on with no major changes. Many people are going to the office every day, commuting on crowded trains and enjoying the weekend at the izakaya with friends. We find this atmosphere almost surreal, as on one hand we are very worried about our families and we follow the news about the Italian situation, and on the other hand we live in a country that seems not to be highly affected by the virus (as of today there have been around 1000 confirmed cases of coronavirus in Japan).

Myself and Antonio are both trying to avoid crowded places and we have been working from home for a couple of weeks. Today, however, we went for a walk to catch the first cherry blossoms, which have bloomed a bit earlier this year. I wanted to share a few pictures from today with you, to show you some Tokyo life and maybe offer a bit of “escape” from what’s happening at the moment.


La nostra passeggiata ci ha portati a Nakameguro, quartiere chic e alla moda che si snoda lungo il fiume Meguro. Circa 800 alberi di ciliegio, uno accanto all’altro, ricoprono il fiume con i loro rami fioriti e creano un tunnel rosa lungo 4km delle sue sponde. Proprio per questo motivo Nakameguro è diventata una delle destinazioni più gettonate per ammirare i fiori di ciliegio (sakura, in Giapponese).

Our walk today was in Nakameguro, a chic and elegant neighbourhood built around the Meguro river. 800 cherry blossoms trees are lined up along the sides of the river and create with their branches a beautiful 4 km long pink tunnel. Due to this beautiful scenery, Nakameguro has become one of the most popular destinations during the cherry blossoms season.

La vista dal punto di partenza della nostra passeggiata / The view from the start of our walk

Abbiamo passeggiato sul lungofiume a partire dalla stazione di Meguro e siamo arrivati fino alla Starbucks roastery di Nakameguro, lo Starbucks più grande del mondo che ha aperto i battenti in occasione della stagione dei ciliegi dello scorso anno.
I ciliegi sono appena all’inizio della fioritura, che culminerà la prossima settimana. Le festività sono cominciate oggi, ma sono leggermente sottotono rispetto agli anni precedenti per rispettare alcune ordinanze del comune relative al coronavirus, come ad esempio la cancellazione degli eventi ufficiali, come il Meguro River Cherry Blossom Festival.

We started our walk from Meguro station and we arrived to the Starbucks Roastery in Nakameguro, the world’s biggest Starbucks which opened for last year’s sakura season. The sakura have just started to bloom and they are expected to reach the peak at the end of next week, however the festivities have begun today. Compared to the previous years though, due to the measures the government adopted to prevent the spread of coronavirus, the crowds are smaller, even though we still saw quite a few people along the riverside.

C’è chi fa un giro in canoa sul fiume / Someone kayaking on the river

La zona più vicina alla stazione di Meguro, da cui siamo partiti, è la meno affollata, e questo è il posto migliore per godersi i fiori in tranquillità. Man mano che ci si avvicina a Nakameguro, si possono trovare in numero crescente barettini e bancarelle allestite per l’occasione, e ovviamente un numero maggiore di visitatori.

The area closer to Meguro station is the less crowded one, and here you can enjoy the cherry blossom viewing at a slower pace. Moving closer to Nakameguro, the first bars and shops start to appear, to culminate then towards the end of the walk, where you can have sakura themed drinks, matsuri snacks and other types of food.

Zona bancarelle vicino alla stazione di Nakameguro, con pizza, amazake (bevanda al riso fermentato analcolica) al gusto sakura e altri snack
Drink a tema per celebrare la fioritura dei ciliegi

Le ordinanze del comune hanno causato la cancellazione di tutti gli eventi ufficiali relativi alla fioritura dei ciliegi, come ad esempio le luminarie lungo il fiume Meguro, ma molti esercizi sono aperti per permettere ai visitatori di divertirsi durante questo gioioso appuntamento della stagione primaverile.

This year the local government has cancelled both the Nakameguro cherry blossom festival, as well as the night cherry blossom illuminations, which attract many tourists every year, as a preventive measure to to help curb the spread of coronavirus. The cancellations though haven’t stopped people from enjoying this joyful moment of the spring season.


Luci lungo il fiume Meguro, Aprile 2019 / Last year’s illuminations
Lanterne lungo il fiume Meguro, Aprile 2019 / Lanterns along the Meguro river, April 2019

2 risposte a "Assaggi di primavera: i sakura di Nakameguro"

Add yours

  1. Grazie, abbiamo bisogno di distrazioni e di conforto.Qui , a Bergamo, la situazione è gravissima . Ieri 793 morti.
    Facciamoci coraggio, noi stiamo bene e siamo fortunati.

    "Mi piace"

    1. Vi pensiamo ogni giorno, speriamo tutto migliori presto! Ora anche qui in Giappone si comincia a parlare di possibile emergenza, questo weekend la governatrice di Tokyo ha consigliato di restare a casa per evitare l’aumento dei contagi. Un abbraccio forte

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Where in the world is Grandma?

Travel addiction for the young at heart. I haven't been everywhere but it's on my list! Adventure travel ROCKS!

Elly Lakes

Creative Communication, Travel, and More

Art of Meridianos

Art, illustrations, concept art and character designs by Meridianos

IGIRISUJEN

Now over at IgirisuJenAgain!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: