Tokyo Game Show 2018

Domenica 23 Settembre

Chiba, Tokyo

La sveglia di oggi suona alle 6.15 del mattino. Abbiamo i biglietti per il Tokyo Game Show, la fiera di videogiochi più importante del Giappone, e tra le più importanti al mondo insieme all’E3. La fiera si svolge nel corso di quattro giorni. I primi due sono riservati alla stampa, mentre l’evento viene poi aperto al pubblico durante il weekend. E il pubblico qui in Giappone consiste in una media di 80.000 visitatori al giorno. Oltre che a poter vedere trailer e comprare merchandise esclusivo relativo ai videogiochi presentati, al Tokyo Game Show si possono giocare alcuni giochi in anteprima, talvolta addirittura fino a sei mesi prima della data di uscita. Ma come potete immaginare far provare il gioco a 80.000 persone in un giorno solo sarebbe impossibile, quindi i vari stand rilasciano un numero di biglietti limitati a inizio giornata, e i fortunati membri del pubblico che riescono ad accaparrarsi un biglietto avranno la possibilità di provare il gioco ad un orario prestabilito nel corso della stessa giornata.

Today our alarm clock rings at 6.15am. We have the tickets for the Tokyo Game Show, one of the largest video game exhibitions in the world and definitely the biggest one in Japan. The event takes place across four days in September. The first two days are for the press only, while the public days are over the weekend. And the public here in Tokyo includes around 80.000 visitors per day. What can you do at Tokyo Game Show? You can of course visit the stands of some of the major video game companies from Japan and all over the world, you can watch exclusive trailers and more importantly, you can play some of the games that companies are presenting at the event. But as you can imagine, it would be impossible to allow 80.000 people to try out a game, so the various companies give out a limited amount of tickets at the beginning of each day for the lucky visitors who will be able to play the games.  

Noi abbiamo preso i biglietti per il Tokyo Game Show per provare Kingdom Hearts III, Sekiro e Resident Evil 2. Ed ecco il motivo della sveglia alle 6 del mattino…se volevamo anche solo una possibilità di provare questi giochi, ci saremmo dovuti mettere in coda il prima possibile. Dopo una breve visita al konbini (convenience store) per comprare bottigliette d’acqua e onigiri da battaglia per il pranzo, ci siamo diretti verso il Makuhari Messe, l’enorme centro congressi a Chiba che ogni anno ospita il Tokyo Game Show. Si trova sulla JR Keio Line, che è la stessa linea che porta a Disneyland (fermata Maihama), quindi preparatevi a treni affollati anche intorno alle 8 del mattino.

We got the tickets for this year’s Tokyo Game Show to play Kingdom Hearts III, Sekiro e Resident Evil 2. And this is also the reason why we woke up at 6am…if we wanted the   chance to play these games, we would have needed to queue up before the venue even opened. After a quick stop at our local konbini to buy some onigiri and some water for the day, we got on the metro towards 海浜幕張 Kaihin-makuhari, in Chiba. Tokyo Game Show takes place at Makuhari Messe, a massive convention center. Just a heads up, the Keio line which leads to the venue, is also the same line that stops at Disneyland, so get ready for the crowds.

Il centro conferenze dista circa una decina di minuti dalla stazione di 海浜幕張 Kaihin-makuhari. Lungo il percorso, oltre ai promoter che distribuiscono materiale promozionale per alcuni dei giochi presenti al TGS, ci sono molte indicazioni per raggiungere il Makuhari Messe. Ci sono due ingressi, quello dei padiglioni 1-8 o quello dei padiglioni 9-11. L’area 1-8 è quella principale, dove sono ospitate la maggior parte delle società di videogiochi come Square Enix, Sony, Capcom e dove si possono provare i giochi, mentre l’area 9-11 è riservata agli Esports, i negozi di merchandise, le compagnie indie e il VR.

Makuhari Messe is located 10 minutes away from 海浜幕張 Kaihin-makuhari station and there are a lot of signs along the way explaining how to get there. There are two main entrances: HALL 1-8  and HALL 9-11. Hall 1-8 gives access to the main area, where the major exhibitors like Square Enix, Sony, Capcom are showcasing their products and where you can play the games. Hall 9-11 is dedicated to merchandise, indie games, VR, online dating simulators and Esports. 

Makuhari Messe - Ingresso principale
Makuhari Messe – Ingresso principale / Main entrance
Materiale promozionale all'ingresso
Materiale promozionale all’ingresso

Ovviamente noi ci siamo messi in coda nell’area 1-8 per provare i videogiochi. Dopo aver passato la security si può scambiare la prevendita online (che era 200 yen più economica del biglietto acquistato in giornata) con il biglietto cartaceo, che poi viene ritirato da altri membri dello staff circa venti passi dopo! Ci viene dato un foglietto che parla dei numbered tickets, per eventi come Girls! Dance party o per avere una goodie bag della compagnia Loveplus. Tutti gli eventi per cui c’è bisogno di questo tipo di biglietti sono in questa sezione della pagina ufficiale dell’evento, e bisogna mettersi in fila in una coda speciale per poter prendere questi biglietti. Ci consigliano anche di scaricare l’app del Tokyo Game Show, tgs2018 sull’App Store o Google Play. Qui potremo vedere i tempi d’attesa nei vari padiglioni e consultare la mappa.

Of course we queued up for the HALL 1-8 entrance, as we wanted to play the games. After passing the security check, there is a stall to exchange your online ticket (which was 200 yen cheaper than the ticket bought on the day) with a physical ticket…which is then taken again by the staff about 20 steps later! While we were queuing up we were also given a piece of paper with the instructions on how to get the numbered tickets, which are specifically for the events listed on the numbered tickets page. Some examples were Girls! Dance Party or the exclusive LOVEPLUS EVERY ORIGINAL BAG. There is a separate queue to get these tickets so keep an eye out for signs if you are after this type of tickets. We also download the official app of the TGS, tgs2018 on the App store or on Google Play. You can check the waiting times for the different stands and you can also check the venue map.

Siamo rimasti ad aspettare che le porte aprissero fino alle 10, e poi ci siamo fiondati agli stand in cui si potevano provare Kingdom Hears, Sekiro e Resident Evil 2.

We waited for the doors to open (10am), and we then went to the stands where you could try out Kingdom Hears, Sekiro e Resident Evil 2.


Alle 10.12 tutti i biglietti erano già finiti.

10.12: The tickets have already sold out


 

Potete immaginare la nostra delusione, dopo la sveglia all’alba e tre ore passate tra viaggio in treno e coda per entrare nell’area fiere, nello scoprire che tutti i biglietti erano già terminati. 12 minuti dopo l’apertura delle porte. A quanto pare ogni gioco si può provare per 15 minuti a testa, quindi solo 90 persone al giorno riescono ad accaparrarsi i biglietti. Decidiamo comunque di goderci tutto quello che il Tokyo Game Show ha da offrire, anche se bisogna essere selettivi perché le code per qualsiasi padiglione/attrazione sono veramente lunghissime. Pensate che c’era una coda di 3 ore per poter acquistare qualcosa al negozio esclusivo della Kojima Production, la compagnia dello sviluppatore di Metal Gear Solid Hideo Kojima.

Of course you can imagine our disappointment in learning that we could not play the games for which we woke up at 6am, traveled for one hour and then queued up for another hour, all of this just 12 minutes from the beginning of the event. Every game can be played for 15 minutes, so exhibitors give out approximately 90 tickets per day. We decide to take a look around the main exhibition area and what the different stands are showcasing. The queues are very long for each one of these stands, so if you visit you should know that you won’t be able to see everything. One crazy example of long queues is the 3 hour one to buy merchandise from the Kojima Productions shop – this is the new company of the Metal Gear Solid game designer Hideo Kojima, who was also scheduled to appear on the Sony Playstation stage in the afternoon.

Kojima Productions store

C’erano alcune esperienze interattive come la replica della stazione di polizia di Raccoon City, completa di sacche per cadaveri, vista in Resident Evil 2, o la caffetteria in cui abita il protagonista di Persona 5.

Some of the stands had interactive experiences, like the replica of the Reccoon City police station from Resident Evil 2, complete with body bags at the entrance, or the coffee shop where the main character of Persona 5 lives.

IMG_4441

Resident Evil 2 experience

IMG_4423
Persona!!

Ci si può scattare una foto con il keyblade di Kingdom Hearts III, con il protagonista di Death Stranding o con uno dei personaggi di Ghost of Tsushima, si può giocare al bellissimo e italianissimo Super Cane Magic Zero, basato sui fumetti di Sio, oppure fermarsi a guardare i tantissimi cosplayer.

There are quite a few photo ops as well. You can pose with the keyblade from Kingdom Hearts III, with a statue of Norman Reedus (who is the main character in the new Kojima game Death Stranding), or with one of the characters from Ghost of Tsushima. You can also play the amazing Italian game Super Cane Magic Zero, based on the comic books by our friend Sio, or you can check out the outfits of the many cosplayers who join the event.

 

IMG_4389
Super Cane Magic Zero

 

I padiglioni 9-11 invece ospitano i negozi di merchandise e l’area indie games (i nostri preferiti). Ci sono una cinquantina di stand, con giochi per telefono, switch, PlayStation, Xbox e computer. Uno che ci ha colpiti in particolare è stato Hako Dake no Blues 箱だけのブルース. Si tratta di un gioco in cui ci si infila in una scatola di cartone e bisogna alzarsi e abbassarsi per evitare di essere visti dai passanti nel gioco. Volevamo provare anche Night in the Woods, ma c’era abbastanza fila anche qui purtroppo. Uno dei negozi di merchandise più carino che abbiamo visitato, e da cui abbiamo comprato un paio di spillette di Hollow Knight e una maglietta di Dark Souls, è quello di Fangamer. Hanno anche un negozio online se volete darci un’occhiata.

The HALL 9-11 is dedicated to the merchandise shops and the indie game companies, which are always our favourite thing when visiting video game events (like EGX in London or SXSW in Austin). The indie game area has around 50 companies showcasing their games, on pretty much every console. One very fun game was Hako Dake no Blues 箱だけのブルース. On screen, your character is walking down the street and needs to hide when he meets other people. In real life, you are standing inside of a cardboard box and you need to lift this up and down to hide from the characters in game. We also wanted to play Night in the Woods, but there was quite a long queue so we didn’t try it in the end. One of the shops we bought merchandise from was Fangamer, which sells t-shirts and other items inspired by indie games like Undertale, Hollow Knight and my favourite Stardew Valley. You can check out their online shop here

 

Tokyo Game Show Swag
Il merchandise della giornata / Our Tokyo Game Show swag

L’ultimo highlight della giornata ed uno dei motivi per cui abbiamo scelto di prendere i biglietti per la domenica è stata la presentazione di Death Stranding di Hideo Kojima sul palco della Sony. Come d’altronde durante il resto della giornata, c’era tantissima gente e non siamo riusciti a vedere Hideo da vicino, ma abbiamo visto il trailer che è stato rivelato al Tokyo Game Show e il cast di doppiatori giapponesi del gioco.

The last highlight of the day and one of the main reasons we got tickets for the Tokyo Game Show on Sunday was the presentation of Death Stranding on the Sony stage by Hideo Kojima. To keep in theme with the rest of the day, there were tons of people and we could only see Hideo from far away, but we manage to see the trailer that was showed at Tokyo Game Show and the cast of voice actors for the Japanese version of the game. 

IMG_4453

Tutto sommato è stato interessante partecipare al Tokyo Game Show, ma se dovessimo tornarci, arriveremmo al centro conferenze con calma e ci godremmo di più l’area indie dove si possono provare più videogiochi. Qualcuno di voi è mai stato al Tokyo Game Show e che impressione avete avuto? Ci tornereste oppure è un’esperienza da fare solo una volta nella vita?

Going to Tokyo Game Show was an interesting experience, however if we were to attend a second time, we would definitely get to the venue later in the day and we would spend more time in the indie game area rather than in the main area, where sometimes even walking in the corridors is a tiring experience because of all the people there. Have you ever been to Tokyo Game Show and what did you think? Would you go back or is this a once in a lifetime experience only? 

Crowds of Tokyo Game Show
Crowds of Tokyo Game Show

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...